Configurare W3 Total Cache non è semplice, ma porta risultati straordinari, andando ad ottimizzare il tuo blog aumentando la velocità con cui wordpress serve le pagine cache agli utenti.
E' un plugin che va impostato correttamente: scopriamo come in questa guida, in cui tra le altre cose ti regalo una configurazione già pronta da applicare direttamente sul tuo sito!

W3 Total Cache: configurazione performante pronta da importare nel tuo WordPress in meno di un minuto!

configurare w3 total cache
Se sei su questa pagina probabilmente avrai provato a configurare W3 Total Cache e ti sarai presto reso conto che non sia così semplice.
Concordo con te: non sapendo dove mettere le mani, è davvero un delirio!
Ti vengo in aiuto con questo (stranamente) breve articolo, in cui trovi pronta da scaricare una configurazione ottimale per un blog sviluppato in WordPress.
Ti consiglio come prima cosa di effettuare dei test con Google PageSpeed e PingdomTools di cui ti ho parlato qui, per quantificare dopo quanto il tuo sito abbia guadagnato in velocità.
 
 
come configurare-w3-total-cache-wordpress-speed

Come configurare W3 Total Cache:

1- Scarica il file con la configurazione automatica da qui.
2- Loggati nel backend di WordPress e seleziona la scheda Performance > General Settings;
3- Scorri la pagina fino in fondo, troverai il riquadro di import. Scegli il file ed effettua l'upload cliccando sul pulsante  “Upload“;
4- Recati ora in “PAGE CACHE” ed inserisci l'indirizzo della tua Sitemap o cancella quella presente;
5- Fatto! Il tuo plugin è configurato!
Ora vai su PingdomTools e Google PageSpeed, lancia i test e goditi i risultati, ma sopratutto ricordati di condividerlo con me: quanto hai aumentato la velocità di wordpress? Scrivimelo nei commenti!
 
Nel frattempo, se volessi ringraziarmi per questa guida puoi farlo lasciandomi un like sulla mia pagina Facebook o un Follow su Twitter! :o) Mi farai molto felice!

         

 
 
Vuoi velocizzare ulteriormente il tuo blog WordPress? Allora leggi la mia Guida Definitiva su come velocizzare WordPress in 20 trucchi fondamentali , in cui trovi passo passo tutto ciò che devi fare per raggiungere gli stessi risultati che ho raggiunto io!pingtool

Rate this post

Questo articolo ha 6 commenti.

  1. Davide

    Ciao Fabio, interessante ed utile il tuo articolo su W3 Total Cache. Uso questo plug in da un paio di mesi e ogni tanto ho qualche problema con la pubblicazione degli aggiornamenti che apporto sul blog. In particolare la pubblicazione degli articoli programmati non avviene all’ora prefissata e anche altri tipi di modifiche, vengono pubblicate a distanza di tempo. Che tu sappia c’è un periodo di “latenza” che W3 Total Cache utilizza per aggiornare i file statici che poi vengono proposti ai navigatori? Ti ringrazio in anticipo per la risposta.

    1. fabio barisone

      Ciao Davide! Per ovviare al problema dovresti cancellare la cache ogni volta che pubblichi un articolo.
      In questo modo W3 rigenera automaticamente tutto il contenuto da servire al visitatore, con le modifiche apportate.
      Effettivamente sfruttando i post automatizzati potrebbe dare qualche grattacapo.
      Ti direi di variare il valore che trovi in PERFORMANCE > PAGE CACHE > CACHE PRELOAD >>> UPDATE INTERVAL in maniera che W3 aggiorni più spesso i dati in cache. Ovviamente più è basso il numero più lavorerà il server quindi cerca un buon compromesso e…fammi sapere!:)

  2. Alessio

    Ciao Fabio, grande post!!!
    Premetto che avevo impostato il plug da solo, un po’ a casaccio.
    Grazie alla tua configurazione il mio blog è peggiorato su alcuni valori… ma in compenso è migliorato in velocità!!! Che poi è quello che conta!
    Su PageSpeed Insights (che se lo fai 10 volte ti consegna 10 risultati diversi) avevo 64+91(mobile)+79(desktop). Adesso ho 63+91+78. In pratica sono andato a peggiorare, ma non importa.
    Su Pingdom invece avevo 79+75+2,18+1,5 mentre adesso ho 78+75+1,95+1,5
    In pratica nonostante i punteggi siano più bassi il sito si apre con 0,23secondi più veloce, che mi sembra un buon risultato.
    Che ne pensi? A chi devo credere?
    Grazie mille
    Alessio e Alice

    1. fabio barisone

      Ciao Alessio!
      Direi che i risultati sono già buoni, ma potresti probabilmente migliorarli.
      Per farlo ti consiglio di valutare tutti i fattori che possono incidere nella velocità del sito, al di là della cache.
      Potresti per esempio dare un’occhiata al consumo di risorse dei singoli plugin con P3 Performance profiler e comprimere varie parti del tuo sito con altri strumenti.
      Trovi la guida completa qui: https://www.fabiobarisone.com/tuttoilresto/velocizzare-ottimizzare-wordpress/
      Per quanto riguarda a chi credere, dai la precedenza sempre a Google: alla fine, velocizzare oltre certi limiti diventa più una questione di SEO che di reale utilizzo ed in quello, senza dubbio, il parere che ci interessa è quello di BigG. 🙂

  3. Pier

    Ciao Fabio
    Grazie per la configurazione che hai condiviso che mi risulta essere una buona base di partenza pe poter poi settare al meglio in base alle proprie esigenze.
    Ti pongo domanda, vista la tua esperienza con plugins che abilitano la cache su WP: leggo in vari forum di problemi “insormontabili” con l’utilizzo di Cache e siti multilingua (per intenderci, quelli che utilizzano WPML o Polylang …), per l’impossibilità di gestire ID differenti in cache per i tipi di lingue utilizzate.
    Nella tua esperienza “sul campo”, cosa ti risulta? Continuano a sussistere queste “incompatibilità” oppure esistono prodotti che possono convivere senza problemi?
    Grazie!
    Pier

    1. fabio barisone

      Buongiorno Pier!
      A dire il vero non mi sono ancora confrontato con questo problema.
      Mi informo un po’ e se trovo news ti aggiorno! 🙂

Lascia un commento